Dior Fahrenheit

La leggenda Fahrenheit Dior! Stai cercando un profumo per gli uomini? Sei venuto nel posto giusto con il classico Fahrenheit Dior. 
Info, consigli, bestseller e offerte attuali sul sito:

Dior Fahrenheit Perfume 200 ml – Una fragranza espressiva, rivoluzionaria e moderna.

Alla fine degli anni ’80, il capolavoro Dior Fahrenheit è entrato nella storia della profumeria, soprattutto maschile. È ancora uno dei profumi più venduti in Francia e nel mondo.

La Maison Dior aveva già continuato a segnalare il suo forte desiderio di cambiamento con l’introduzione del favoloso ma controverso Poison negli anni ’80. Qualche anno dopo, nel 1988, la venerabile casa di couture e design ha offerto agli uomini una fragranza originale e innovativa come Poison era stato per le donne qualche anno prima.

Se Dior Fahrenheit 100ml è stato in grado di sedurre gli uomini, questo stesso messaggio che la casa associa con lui non è anche innocente del suo successo. Con lui, Dior aveva l’ambizione di dipingere l’immagine di un uomo alla ricerca dei valori essenziali della vita con piena consapevolezza. 
Avendo osato rilasciare il delizioso ma così divino Poison, il direttore dei profumi di Dior, Maurice Roger, non ha esitato a offrire ai signori, come descritto, il bello e originale omaggio alla mascolinità, magistralmente composto dal profumiere Jean-Louis Sieuzac. 
In breve, la composizione aveva l’ambizione di presentarci la nuova immagine di un uomo. 
Qui ci offre la visione di un uomo alla ricerca di una maggiore armonia interiore. Quindi in questo caso è tutto insieme. Trae la sua forza dal passato e dal futuro, dal caldo e dal freddo, dalla luce e dal buio, dal materiale e dallo spirituale.


Con Fahrenheit Eau de Toilette, Dior svela un’elegante fragranza maschile basata su una sapiente fusione di estremi che si attraggono irresistibilmente: caldo e freddo, finezza e robustezza.

 L’universo artistico e olfattivo è nuovo, completo e, soprattutto, veramente originale. L’uomo come utente acquisisce una personalità complessa in cui gli opposti sembrano attrarsi irrevocabilmente.

Pieno di contraddizioni – tra freddo e caldo.

L’opera d’arte è un profumo moderno e distinto composto dalle note originali di mandarino, violetta, cedro e patchouli con accenti di cuoio russo. 
È dedicato agli uomini che bruciano di libertà e vogliono seguire i loro sogni.

La sua originalità: un’overdose di foglie di violetta, o meglio, di metil ottil carbonato, una molecola chimica progettata per riprodurre la fragranza. Questa nota ultra-presente di violetta è abbinata al gelsomino e al caprifoglio, su una base legnosa e polverosa di patchouli, vetiver e cuoio.

Virile, irresistibile e sottile, Fahrenheit de Dior è un’elegante eau de toilette, una fragranza maschile con una firma originale, piena di forza e probità che porta i contrasti in primo piano.

Insomma, un simbolo della creatività olfattiva di Dior.

Inoltre, sembra particolarmente fantasioso, caldo, affascinante e distinto. Tuttavia, dietro la sua raffinatezza si nasconde in realtà l’immagine di un uomo autentico innamorato della libertà profonda. 
Creatività, distinzione e carattere per una firma e una traccia inimitabile.

Una firma unica, piena di contrasti, potenza e traccia.

Un’odeur che ama giocare con i contrasti e i paradossi. È a metà strada tra il passato e il futuro. Combina meravigliosamente energia, libertà e sensualità. The After Shave: un elegante dopobarba la cui composizione rivela un tocco legnoso-piumoso virile e sensuale.

Note di alta qualità e un arrangiamento contrastante.

Inoltre, le sue potenti tonalità sono particolarmente evocative. Basta annusare il suo profumo e chiudere gli occhi per far esplodere le immagini.

La composizione di Fahrenheit Eau de Toilette è il risultato di un’elegante unione di ingredienti contrastanti e così compatibili: alcune note fresche di mandarino siciliano incontrano le note più maschili di legno e cuoio, con un nuovo accordo di violetta.

È contemporaneamente caldo e freddo, chiaro e scuro, reale e spirituale, passato e futuro… In breve, è universale e senza tempo.

Qualsiasi uomo può identificarsi attraverso di essa, indipendentemente dalla sua origine, cultura o temperamento. L’essenza va agli estremi, come per sedurre meglio tutti gli uomini che incrociano il suo cammino. In altre parole, una fragranza iconica segnata dall’unione spericolata di estremi che si attraggono irresistibilmente: calore e freschezza, sottigliezza e potenza.

Descrizione del profumo – L’aroma contrastante immaginato da Dior.

Avrete capito, la creazione è unica e paradossale, combinando toni chiari e scuri, legnosi e floreali. Di conseguenza, mostra un brano potente e appassionato.

Appartiene alla famiglia delle fragranze legnose.

Le sue note di testa sono particolarmente frizzanti. Combinano mandarino, caprifoglio e biancospino. Il suo cuore, invece, sprigiona fiori di violetta che rivelano una personalità opaca e polverosa.

Mandarino siciliano: La migliore qualità di mandarino è prodotta in Sicilia. Ci sono diversi tipi di mandarino: giallo, verde e rosso. L’essenza di mandarino fa parte delle note di agrumi e porta una nota fruttata e fresca.

Dior Fahrenheit 200ml combina sorprendentemente la freschezza di alcune note di mandarino siciliano con le note virili di legno e cuoio, aggiungendo un accordo unico di violetta, per un’eau de toilette di eleganza senza tempo.

Violetta : Le foglie della violetta danno una fragranza forte e molto particolare con note verdi, vegetali e floreali molto leggere. La violetta fa parte della sorprendente nota di cuore, che è sensuale.

 Ciononostante, questo doozy si sviluppa più legnoso, con il cedro e il legno di sandalo che dominano.

Cuoio: In origine, la nota di cuoio deriva da un’interpretazione dell’odore del cuoio russo usato per fare gli stivali degli ussari.

La loro morbida pelle continuava ad essere conciata con corteccia di betulla.

Potente, inebriante come sempre con il suo sorprendente accordo di legno di violetta, il prezioso elisir feudale è stato arricchito con un po‘ di cruda mascolinità e qualche piacere sensuale di troppo….

Una mascolinità con una firma inimitabile, frutto di contrasti, piena di potenza e forza.

Incarna l’anima di un uomo nuovo e libero, interessato ai grandi spazi e all’avventura.

I profumieri hanno ricreato queste note bruciate, fumose, di betulla, styrax e cade, che si trovano nelle note di base come un invito al viaggio e al sogno. Alcune note fresche di mandarino siciliano e infine la sorprendente combinazione di note maschili, legno e cuoio, con un originale accordo di violetta.

Per quanto riguarda la struttura, emana un calore tipico della macchia mediterranea. Infine, Sytrax e pelle sono raffinati per sublimare la traccia di questo succo molto speciale. 
Il risultato: un monumento che simboleggia la complessità dell’uomo in tutte le sue diverse sfaccettature. Allo stesso tempo virile e sensuale, selvaggio e dolce, caldo e freddo, potente e raffinato… questa firma olfattiva inconfondibile sta rapidamente diventando uno dei grandi classici della Maison Dior e di tutta la profumeria maschile.


Flacone – contraddittorio, caldo e freddo, molto insolito.

Anche se il contenuto da solo è diventato un marchio, bisogna anche sapere che il prodotto è immediatamente riconoscibile dalla sua bottiglia.

La bottiglia con l’essenza è per affermare un ritorno primario alle radici della creazione.  Ed è per simboleggiare la vita e la forza.

La bottiglia è allo stesso tempo autentica e moderna, laccata con un rosso che si scioglie come il magma. Allo stesso modo, la base del tutto si evolve gradualmente in un giallo brillante che simboleggia l’energia solare.


Attraverso questo, la bottiglia enfatizza questa immagine: la sua forma conica, il suo colore rosso oro chiaro… tanti segni della pienezza di una persona matura e stabile. 
È costruito sulla sapiente combinazione di estremi che si attraggono in modo quasi magnetico: caldo e freddo, sottile e potente.

Sullo schermo, invece, ha beneficiato della competenza di registi rinomati. Ridley Scott, David Lynch, Daniel Askill e Michael Janssen hanno illustrato a turno lo spirito e la storia di questa opera emblematica di Dior.

Dior Fahrenheit 50ml è apparso nel 1988 e quindi si distingue notevolmente da tutti i suoi predecessori.

 È una composizione di chiarezza e forza, fiori e legno.

Conclusione: una fragranza per gli uomini che amano la libertà e perseguono i loro sogni.

In ogni caso, anche sotto forma di gel doccia, offre la traccia di un uomo nuovo che gioca con la natura per seminare fuoco e ghiaccio, freschezza e splendore.

Inizia prima con un volo di luce verde e luminoso a base di mandarino, caprifoglio e biancospino. Accanto a questa delicata violetta con mille e una sorpresa, il deodorante non esita a gettarci in un bagno di limone fresco e lavanda.

Poi, in secondo luogo, subentra un cuore più sacro e fiorito. Come un bel bouquet composto da un delicato biancospino, ma naturalmente da viole. Questo continua a combinare un enorme bouquet con un aspetto più polveroso e vegetale proveniente dalle foglie di violetta.

L’insieme, d’altra parte, dà al profumo una vera personalità, mentre in terzo luogo, scivola gradualmente verso una base più scura e legnosa. Questo contiene legno di cedro e sandalo. Per quanto riguarda la struttura, conferisce al profumo un calore e una fragranza mediterranea e lo rende profumato come la gariga (una brughiera di arbusti mediterranei).

E infine, per i più animali, la fragranza si chiude con il calore sensuale dello styrax e del cuoio. Questo effetto pelle di legno dalle profondità ci getta in un fuoco sensuale, come per sorprenderci meglio tra styrax, vetiver e patchouli. 
In altre parole, dovrebbe offrire una nuova visione della mascolinità e ricordarci un uomo seducente che ama i grandi spazi.

In breve, la casa Dior dedica la sua attrazione affascinante agli uomini amanti della libertà che perseguono i loro sogni fino alla fine.

Inoltre, l’uomo Dior è semplicemente affascinato dallo scontro degli estremi, e così indossa un elisir secondo le sue specifiche.

Una sorpresa che è diventata un grande classico. Così ancora oggi, è uno dei dieci profumi più venduti nel mondo e uno dei trenta migliori in Francia. 
Ha l’ambizione e la capacità di presentarci la nuova immagine dell’uomo descritta sopra. Seguire il sillage.

Domande e ulteriori informazioni

Quanto è Fahrenheit?

Potete trovare i prezzi attuali qui sopra:

Prezzi & Bestseller

Quali fragranze sono incluse?

Famiglia di fragranze: legnoso-floreale
Note di testa: lavanda, mandarino, fiore di biancospino, fiore di noce moscata, cedro, bergamotto, camomilla e limone.
Note di cuore: noce moscata, caprifoglio, chiodi di garofano, legno di sandalo, foglie di violetta, gelsomino, mughetto e legno di cedro
Note di base: Cuoio, fava tonka, ambra, patchouli, muschio e vetiver

Qual è il prezzo? Quali misure sono disponibili?

L’articolo è disponibile nei seguenti formati: 
50 ml & 100 ml & 200ml e come set di profumi

Dove posso comprarlo?

Negozi online:
Amazon – Enorme selezione – Dior Fahrenheit Gift Sets – Economico – Consegna veloce.
easycosmetic.de – igiene – sconto – più di 5000 prodotti di bellezza – per pochi soldi
parfumdreams.de – ordinare fragranze molto economiche – per esempio cura e profumo
Flaconi.de – Dopobarba, Deodoranti – inoltre Eau de Parfüm , Eau de Toilette, Eau de Cologne nel negozio online
parfum-zentrum.de – classici e anche nuove marche, cosmetici, lozione per il corpo – assortimento a basso prezzo in internet.
otto.de – cura del corpo, acqua di colonia e lozioni, acquista su Otto Online Shop – anche acquisto a rate e acquisto in conto vendita possibile
point-rouge.de – Profumi di marca per uomini e donne
parfuemerie.de – Ordina online prodotti di marca noti ed esclusivi
Notino.de – Notino – Profumi noti e classici

Negozi con filiali. Questi offrono spesso la spedizione online oltre alle vendite in negozio.

Douglas – profumeria online – bellezza, trucco, cosmetici per corrispondenza – anche con molte filiali in città – Dior Fahrenheit Douglas
Rossmann – ricco assortimento nel negozio e online
KadeWe – il leggendario Kaufhaus des Westens a Berlino – KadeWe piano terra, un magnifico mondo di bellezza – dai prodotti di marca per uomo e donna alla cura della pelle e ai cosmetici – il mondo del lusso e della bellezza.
Galeria – grande assortimento inoltre di profumi ben noti, ma anche unici per signore e signori
dm – beautification at dm – cura, cosmetici, deodoranti comprare direttamente nel mercato Dm e nel negozio online dm giorno e notte.

Karstadt – grande magazzino con una vasta gamma – ora Karstadt Galeria Kaufhof
Mueller – Dior Fahrenheit Mueller

Dov’è il profumo più economico – confronto dei prezzi?

Qui puoi anche confrontare i prezzi:
idealo.de – confronto dei prezzi – confrontare i prodotti di marca.
billiger.de – Confronto dei prezzi delle offerte – controllare e confrontare

Commenti:

ClintE

Il capolavoro senza tempo di Dior per l’eternitàFahrenheit 
so dal nome molto molto lungo. 
Con le siccità per gli uomini che mi conoscevo da tempo ma così non a tutti. 
In passato, tuttavia, non avevo mai avuto a che fare con questa fragranza, poiché era troppo costosa per me e l’ho sempre associata in qualche modo a uomini più anziani. 
Finché non ho incontrato il mio attuale migliore amico, il cui profumo caratteristico è ancora oggi questo elisir. 
Chissà perché non ho mai dato un’occhiata più da vicino a questa straordinaria pietra miliare di Dior – che errore!

Nel 1988, l’etichetta decise di uscire dagli schemi quando si trattava di profumi maschili e decise di andare in una direzione diversa, capovolgendo il sistema stabilito. 
Quello che riuscirono a fare fu qualcosa di completamente unico, ancora oggi. 
Due anni fa, quando mi sono avvicinato sempre di più al tema dei profumi e ora – dipendente – ho già una collezione abbastanza grande insieme, non so nemmeno quando e come li consumerò mai, non ho mai considerato nemmeno la creazione.

Ancora oggi, associo questo capolavoro al tipo di uomo che anche il mio migliore amico incarna. In pratica, il sogno di ogni donna. 
Prima di indossarlo effettivamente sulla mia pelle, ho provato il lussuoso „sapone“ per anni e non ho mai indossato la fragranza stessa fino ad ora.

È stato solo circa tre quarti d’anno fa che l’ho provato per la prima volta in un negozio e ne sono subito rifuggito perché mi ricordava molto la benzina. Sì, davvero – sento odore di benzina quando spruzzo questo succo. 
Sembra che il famoso naso Dior abbia vinto la sua audace avventura con questo omaggio alla mascolinità. 
Dirò che questo ha un odore moderno come 30 anni fa, e potrebbe facilmente colpire il mercato oggi e diventare una hit numero uno. 
È unico, niente là fuori ha un odore simile. Non è come Cool Water, anch’esso uscito nel 1988, che ha portato la mania acquatica degli anni ’90 e quindi comincia a puzzare un po‘ di datato per gli standard di oggi.

Sono riusciti a creare un bouquet floreale davvero notevole e molto maschile, usando violette, noce moscata, chiodi di garofano e molto cuoio. 
In qualche modo, nonostante la nota inusuale, questa composizione mi ha affascinato sempre di più. 
Il sole ha un appuntamento con la luna per questa fragranza. 
Non appena sono entrata in una profumeria, l’ho semplicemente testato più e più volte – sì, ho dovuto testarlo!

Più che mai, lo spettacolo è costruito su un’architettura in completo contrasto tra fiori e forze maschili, tra la forza del legno e la fragile morbidezza della viola. 
Il risultato? Qualcosa che ancora oggi ha un profumo meravigliosamente moderno. In una parola: senza tempo.

Un’essenza orientale floreale legnosa sublimata da Jacques Demachy. 
Ricordo che anni dopo, Dior ha ribaltato il mondo dei profumi maschili una seconda volta con la sua versione in pelle floreale metrosexual Dior Homme. 
Ma per molte persone, questo è considerato il loro miglior articolo maschile. 
Sembra offrire all’avventuriero moderno un aroma con note virili e sensuali che non hanno più paura di evidenziare una dolcezza un tempo riservata esclusivamente ai profumi femminili.

Questa specialità non ha quasi bisogno di una musa, poiché il sole e la luna si cercano e si trovano per meglio separarsi e poi „scomparire“, illustrando così bene il concetto degli opposti tradotto in profumo da Demachy.

E penso che sia una delle fragranze maschili più uniche mai create.

Non ha bisogno di presentazioni, è quello che è, originale, unico e distintamente bello, anche nel nostro tempo. 
Se me lo avessero chiesto qualche anno fa, non sarei stato in grado di decifrare nessuno degli elementi su due piedi. Quello che è certo, però, è che questa nota maschile calda e speziata non si avvicina a nient’altro che io possa nominare immediatamente.

Questa idea regalo perfetta mi è diventata sempre più evidente col tempo. Non sento solo l’odore della benzina, sento l’odore del grande capolavoro. 
Invece della combinazione di cuoio e iris usata in Dior Homme, qui è cuoio e violetta, un’accoppiata che emana quello che molti chiamano „olio di motore dolce“. 
Per il creatore, Fahrenheit non si trattava di creare un profumo di punta, ma di renderlo intenso.

Questo tour de force è così complesso – e per niente vecchia scuola, anche se è così vecchio. La sua complessità mi rende molto difficile descriverla in qualsiasi modo. 
Per me, questo non può essere classificato solo da un odore di „benzina“, e si dà il caso che a me piaccia l’odore della benzina. 
Dovete solo testarlo voi stessi – e non solo una volta, ma ancora e ancora. Poi potrete dire se lo amate o lo odiate. Ovviamente non c’è niente nel mezzo.

Per me, ha l’odore di una versione incredibilmente pulita della benzina. 
Così le note di testa distillano ancora la sottile freschezza del sambuco con mandarino siciliano, limone e lavanda, sottolineata dalla nota sottilmente speziata delle bacche rosa.

Immaginate un meccanico che ha lavorato con il grasso dell’auto e l’olio del motore dopo una lunga giornata e poi ha deciso di fare un bel bagno o una doccia con un sapone lussuoso e di alta qualità. 
Nelle note di cuore, abbiamo il piacere di scoprire 
il prezioso accordo di legno di violetta, combinato con un accordo di cuoio affumicato e balsamico che è più mistico dell’accordo di apertura. 
Potrei dire subito che percepisco anche viole e mughetti, ma dovrei mentire: Non posso dire qui che odore ha esattamente in questa fase, solo che c’è quella cosa „petrolifera“. 
Ma poi chiaramente continua. 
La scia profonda non lascia dubbi sulla virilità potente e legnosa che emana un cocktail di gaiac, betulla, vetiver, patchouli e il più potente cedro. 
Dopo che è finito, ha un odore pulito e fragrante, ma sotto tutto quel sapone c’è la nota originale di benzina, ed è per questo che ora comincia a puzzare di „pulito“. 
Ma quel potere erboristico, sostenuto dalla sensualità dell’ambra, non esiterà ad avvolgersi nella morbidezza della vaniglia e del benzoino. 
Non c’è nessun odeuvre che abbia un odore così unico come questo. Almeno, non ne conosco nessuno. 
La combinazione di foglia di violetta, cuoio, noce moscata, muschio, geranio, lavanda e chiodi di garofano lo rende estremamente maschile. 
Stranamente, mia moglie dice che odora di insalata di cetrioli – non c’entra niente, ma i nasi sono diversi.

Parlando di donne, però, potrebbe anche essere indossato molto bene da una signora, perché è anche dolce allo stesso tempo. 
Fa dipendere come un ragazzo da sogno per ogni donna! 
Alto, muscoloso, con capelli e occhi scuri. Un’immagine dell’uomo, proprio come il dopobarba. 
Maschile e dominante, ma con un lato morbido che non si può non amare. 
Sento spesso questo ronzio. Si può indossare in qualsiasi momento del giorno o della notte, e anche per qualsiasi occasione.

Nelle mie frequenti incursioni nelle profumerie, quasi ogni volta mi fermo davanti a questa sensazionale bottiglia per spruzzare il succo all’interno su uno dei miei due polsi. Semplicemente indescrivibile! 
Ispirata ai dipinti di James Rosenquist „Fahrenheit 1982“ e „Brighter than the Sun“, la leggendaria bottiglia è stata concepita come un’opera d’arte misteriosa e fumosa che illustra la fusione dei materiali.

Naturalmente, è anche perfettamente miscelato, e avrete difficoltà a mettere il dito sul motivo esatto per cui questo profumo è così buono come lo è.
In confronto a questo, si possono quasi dimenticare tutte le nuove uscite di questi giorni. 
The Epic non è solo un culto totale degli anni 80, ma è anche rappresentativo di una nuova concezione del fare essenza, quella del culto della personalità, forte e distinta se possibile, ma soprattutto libera. 
Se questa fragranza fosse rilanciata oggi, sarebbe totalmente moderna. Non si nota affatto la sua età.

Così le campagne pubblicitarie e tutte le loro varianti, con registi presuntuosi e magnifici paesaggi filmati con angolazioni panoramiche che fanno sembrare l’uomo così piccolo di fronte all’immensità della natura, giocano un ruolo importante. 
Penso che il concetto di marketing fosse un odore di contrasti. In particolare, caldo e freddo, o „fuoco e ghiaccio“. 
Come una bella armonia di opposti, seduce ancora attraverso la diversità delle sue sfaccettature, lasciando il segno di un uomo misterioso ed elegante, ancora indipendente come sempre. 
Fahrenheit è una misura della temperatura e di conseguenza si applica al calore ardente e bollente e anche al freddo glaciale.

Come sensazione olfattiva, l’Odeur si trova al confine tra questi due estremi, e lo fa meravigliosamente. 
Ordinato la settimana scorsa e finalmente è arrivato oggi! 
Non ha perso nulla della sua originalità. Vale la sua reputazione.

Lo testerà domani proprio al lavoro, visto che viene con altri così. Sono abbastanza curioso. 
Penso che possa essere indossato da quasi tutti e in qualsiasi momento dell’anno.

Il sillage e la longevità sono ben al di sopra della media. 
Cosa c’è in questo di Fahrenheit che lo rende così attraente? Un classico senza tempo, una creazione che è stata sui primi scaffali di tutti i templi dell’acquisto per diversi decenni. Sempre e per sempre il n. 1! 
Che, anche se controverso, ha ancora un grande seguito di fedeli in questo giorno ed età.

Günther

Ho scoperto questa incredibile fragranza quando avevo solo 14 anni e l’amico di mio cugino di solito adora questo profumo: quando ho deciso di chiedergli il nome, mi ha detto: „È Fahrenheit di Dior! 
In origine, la parola profumo deriva dal latino „per fumum“, che significa letteralmente „attraverso il fumo“. In questo senso, era un mezzo per comunicare con gli dei dalla terra attraverso gli odori. Quindi è proprio questa immagine che questo capolavoro riflette. 
Arrivò negli anni 80, all’estetica onirica e senza tempo illustrata in modo sublime dallo spot di Ridley Scott e dalla musica di Pat Metheny, rispose con un’eco una creazione unica e rivoluzionaria. 
L’epica pone così l’uomo al centro dell’universo quando lo indossa, rendendolo un messaggero quasi divino. 
Ma questo non ha niente a che vedere con il fisico tedesco e inventore di strumenti di misura Daniel Gabriel Fahrenheit, nato a Danzica il 24 maggio 1686 e morto all’Aia il 16 settembre 1736. O forse sì? Dopo tutto, l’unità di temperatura „gradi Fahrenheit“ °F ha preso il suo nome.

Per risolvere questo piccolo mistero guardiamo la bottiglia di questo gioiello. 
Anche uno sguardo superficiale a questa bottiglia in diverse tonalità di rosso è sufficiente per indovinare che il nostro caro signor Fisico non ci ha dato questa fragranza, ma come un omonimo per questo era padrino.

Si tratta di un vero e proprio UFO della profumeria, il tipo di composizione che è nata completamente contro tutte le tendenze e che tuttavia è sopravvissuta nei decenni senza mai uscire dalla top 30 degli articoli più venduti. 
Immediatamente ho cercato questa specialità perché sentivo in essa un odore insolito, una mascolinità, anche se non sapevo cosa potesse essere e mi sentivo troppo attratto. 
Lo indossi e sei una persona diversa. Dimentichi la vita quotidiana di sicuro, sei in cima, in cima al mondo.

Che sorpresa quando ho scoperto che mia cugina mi aveva regalato una bottiglia di questo profumo per il mio compleanno! 
Fahrenheit è molto versatile per me, sia in termini di clima che di occasione. Può essere usato in qualsiasi momento dell’anno, purché si giochi con il dosaggio, solo forse non a 30° in su.

Proprio quando la giornata sta per finire, è arrivato il momento di una delle fragranze più meravigliose del mondo.

Una fragranza come il tuono – allora ancora più di oggi, ha gareggiato contro Joop! Homme, il piagnucolone, e Cool Water, il bagnino, allora – molti anni fa. 
Eccitante, abbagliante e insolito, queste sono state le mie impressioni quando l’ho annusato per la prima volta. 
Lui, il leone, il predatore. Uno che si riconosce subito, uno che vuole essere riconosciuto, che vuole essere ricordato! 
Ricco, complesso, quasi comico, ma irresistibile: questo, per me, è questo dopobarba di Dior, un tipico figlio della fine degli anni ottanta. 
È imponente dal primo momento – un hotspur, erbaceo e selvaggio come un capo brigante, ardente come il fuoco di un drago. 
Il suo nome è lo stesso dell’inventore della famosa bilancia termica, e i colori caldi della bottiglia suggeriscono qualcosa che brucia. 
Il profumo da solo, quindi, incarna tutti gli elementi del nostro pianeta, sia esso terra, acqua o aria. 
Invita l’uomo a rifocalizzarsi su se stesso, poiché è quasi al centro del nostro mondo.

Presumibilmente ispirato da un lavoro dell’artista pop James Rosenquist che evoca vetro fuso e metallo, Odeur utilizza il territorio dell’immaginazione e dei sogni, piuttosto contro il materialismo degli anni ’80, posizionandosi come un vero precursore degli anni ’90. 
Ogni volta che il mio naso rilevava l’impennata, quello che succedeva era questo: si comportava 
come un cane da fiuto all’aeroporto, ululando e lamentandosi tra tanti bagagli, incapace di decidersi. 
Ho sempre voluto di più di questo aroma, ma non sono stato in grado di identificare uno solo dei suoi ingredienti. Che combinazione esotica deve essere questa. 
Dopo molti anni, quando ho iniziato a interessarmi di profumi, essenze e piramidi, ho finalmente scoperto quale fosse l'“ingrediente segreto“ di questa odeuvre che mi ha fatto girare la testa: la nota di foglie di violetta. 
Momenti di perfezione, il mondo è solo tuo per un momento, sei sopraffatto da uno stato d’animo onirico pieno di calore e benessere.

Il designer prende l’idea della flanella grigia, con la sua foglia di violetta verde e muschiata, e sconvolge la profumeria maschile grazie a un’overdose di un materiale sintetico utilizzato per ricreare l’odore delle violette: il metil ottil carbonato.

All’inizio un colpo di agrumi, molto probabilmente un mandarino denso e in aggiunta camomilla e lavanda piuttosto balsamiche che ammorbidiscono il tutto.

Poi si passa alla camomilla nella nota di testa, camomilla forte e amara – qualcun altro ha la camomilla, allora, adesso, qualche volta? 
Oggi sento questa composizione nel mio negozio preferito, le stesse buone vibrazioni sulla mouillette e anche sulla mia pelle: prima ho sentito l’accordo di apertura aromatico agrumato, poi sono arrivati il cedro e la noce moscata – proprio all’inizio, questo è inaudito! 
Nel cuore, quando la nota agrumata si è dissipata, si trova il famoso accordo petrolio/olio motore. 
È la mia nota preferita che arriva al naso. Credo che sia composto dalla camomilla della nota di testa, la violetta molto presente e un pizzico di cedro.

Delicato, vivace, accompagnato da un coro di note floreali e spezie. 
I fiori, mughetti e garofani, e il verde, spigoloso come una siepe spinosa, rimangono ragionevolmente timidi – se qualcosa può essere timido in questa fragranza. 
Floreale ed erbaceo e allo stesso tempo moderno urbano, verde e grigio civiltà in uno.

E infine il vetiver e il muschio, il cuoio e il patchouli ruggiscono come uccelli tonanti, come un temporale, e poi tutto è tranquillo e bello. 
Distintivo, maschile, caldo e fresco allo stesso tempo. 
Penso che la particolarità sia il suo cuore piuttosto „femminile“, che si armonizza bene con le altre note tradizionali e più maschili.

Verso la base, il profumo di officina si affievolisce e lascia il posto a un caldo cuoio oliato. 
Una meravigliosa e calda nota di cuoio, resa ancora più interessante dal tocco ambrato. 
E poi, calda, coccolosa come un buon guanto, una nota di patchouli ben equilibrata, non troppo terrosa.
Leggermente dolce attraverso la fava tonka speziata e ancora con un tocco verde/terroso di vetiver.

Infine, il cuoio, con un leggero luccichio di ambra, si dispiega ammuffito su di me. Puzza un po‘ di giacca di pelle stantia, ma questo ti affascina allo stesso tempo.

Combinandolo con un accordo floreale verde di gelsomino e caprifoglio, sottilmente bilanciato da una base legnosa, patchouli, cipriata, cuoio e muschio, il risultato è semplicemente un accordo perfettamente originale e sublime. 
Come se questo profumo provenisse da un motociclista che una volta ha percorso la Route 66 e ha lasciato la giacca nell’armadio come souvenir e si è servito degli altri. L’uomo è, naturalmente, lui stesso straordinario e vuole trasmetterlo e soprattutto avvicinare il genere femminile.

Il profumo dura a lungo e sono circondato da un leggero strato di questa composizione eccezionalmente buona.

Niente potrebbe essere più bello. Si pensa, è così che deve essere inteso, è così che dovrebbe essere sempre. 
Questo contrasto di impressioni è ciò che rende quest’opera d’arte così unica e attraente. 
Ti senti nobile e pronto a tutto. Questo momento non dovrebbe mai svanire. 
Così tanti contrasti estremi in un solo prodotto è qualcosa di unico.

Devo dire che lo amo. La durata e l’ampiezza sono al top. Questo sillage… da sogno. Facilmente 10-12 ore durevole con me e forte sillage per gran parte del tempo di usura.

Per quasi tutte le occasioni indossabili, purché non si esageri. Indosso l’eau de toilette solo nel tardo autunno e in inverno. Per i giorni caldi fa abbastanza bene la variante aqua. 
Ideale con una giacca di pelle e jeans, ma anche buono con un vestito se sei più urbano e fuori dalla porta. Forse non per la chiesa, ma molto versatile.

Il profumo è profondamente maschile… ma ha un buon odore anche sulle donne!

L’aspetto più importante di una fragranza che indosso io stesso non è il suo effetto sul mio ambiente e come piace agli altri su di me. 
Piuttosto, ciò che è importante per me è ciò che fa per me, come mi influenza e mi influenza.

È una testa di personaggio con dei bordi. Non per tutti, ma un classico brillante che non esiste due volte. 
Può giustamente definirsi un classico. Dopo tutto, questo magnifico esemplare è in giro da qualche anno ed è una sorta di pietra miliare per la casa di Dior. 
Molto prima di Dior Homme e del suo iris cipriato, questa attrazione è stata una delle prime fragranze floreali per uomo, il cui successo è dovuto sia alla sua creatività olfattiva che a un universo veramente artistico, potente, evocativo e coerente.

Spero ancora, dopo Dior Homme, che ci sia qualcosa di veramente grande per noi uomini da questa casa.

Tornando a Fahrenheit, è per me il più insolito di tutti i profumi maschili che conosco; completamente diverso, un esotico brillante in un flacone arancione e rosso screziato che fa pensare immediatamente a un tramonto. 
È un top dog, un audace spirito libero e una guida tagliente. 
Fresco e aspro in egual misura, una combinazione che in realtà mi piace quasi sempre percepire su di me in questa composizione e di cui non mi stanco mai.

Fahrenheit (EdT) del 1988 è un capolavoro: per quanto ne so, nessun’altra fragranza riesce a trovare l’equilibrio apparentemente impossibile tra l’addetto al serbatoio di pelle fresca e il caldo floreale.

Schreiben Sie einen Kommentar